Brexit, Gran Bretagna: quali conseguenze per i viaggiatori?

Finalmente l’ufficio turistico Visit Britain è pronto a rassicurare i viaggiatori che viaggiano attraverso la Manica, scrivendo che La Brexit non avrà un impatto immediato sui cittadini dell’UE

In effetti, il governo britannico e la Commissione Europea hanno assicurato che i voli verranno normalmente effettuati tra il Regno Unito e l’Unione Europea dopo il 29 marzo 2019

I cittadini dell’UE potranno continuare a viaggiare con le loro carte d’identità almeno fino al 31 dicembre 2020

Allo stesso modo, i cittadini degli Stati membri dell’UE con un passaporto biometrico valido saranno in grado di continuare a utilizzare portali elettronici (PARAFE) per un rapido e facile ingresso nel Regno Unito

Infine, in entrambi i casi, i visitatori degli attuali Stati membri dell’UE continueranno a viaggiare senza visto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie Read More Ok