Come evitare il jet lag (o almeno ridurlo)

La sindrome del “mal di fuso” è il disturbo del sonno dato dalla variazione di fuso orario dovuta ad un veloce spostamento su una lunga tratta. Combatterlo per ridurre l’effetto ora è possibile grazie a piccoli e naturali accorgimenti, e la vacanza comincerà nel verso giusto!!!

Prima del volo

Mantenere il corpo ben idratato.

Rilassarsi senza ansie e preoccupazioni per il viaggio che si dovrà affrontare.

Stimolare e proteggere la digestione.

Prendere una tavoletta di zenzero.

Durante il volo

Continuare a mantenere il corpo ben idratato, evitando bevande alcoliche, bevande ghiacciate e caffè.

Mangiare solo cibi caldi e umidi, evitare crackers, pane e dessert freddi, senza abbuffarsi.

Fare semplici esercizi di rilassamento e di stretching, alzarsi e camminare frequentemente.

Dormire solo durante le ore notturne del fuso orario verso cui ti stai dirigendo.

All’arrivo

Fare un bagno caldo o una doccia in modo da idratare bene la pelle.

Continuare ad idratare il corpo bevendo molta acqua, anche il doppio di quello che normalmente consumeresti.

Dormire in modo intelligente solo durante le ore notturne; se si è arrivati al mattino non bisognerà dormire ma solo riposare se si è esausti

Copyright © 2020 www.VcomeViaggiare.it | Tutti i diritti riservati www.VcomeViaggiare.it | www.VcomeViaggiare.it non è responsabile dei contenuti dei siti segnalati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie Read More Ok