Laghetti di Colbricòn 1927 m s.l.m.

Facile escursione (consigliata anche per bambini) che, dal Passo Rolle (raggiungibile in auto o autobus), in circa 40 minuti di sentiero pianeggiante ti porta al rifugio Colbricòn e quindi ai due laghi omonimi

Ci troviamo all’interno del Parco Naturale di Paneveggio-Pale di San Martino, a circa 1900 m s.l.m., il sentiero (T) è contrassegnato dal CAI con il n. 348

Si può lasciare l’auto nel parcheggio del Passo Rolle, si scende per circa un chilometro verso la Val di Fiemme, passando per la Malga Rolle, si entra nel bosco di abeti, larici e pini cembri e dopo una piacevole passeggiata quasi completamente all’ombra si arriva alla conca lacustre con i due laghi e di fronte la cima del Colbricòn

Posti uno più in alto e uno più basso, sono collegati fra di loro da un piccolo ruscello, sono circondati da prati con una vegetazione composta per lo più da pino mugo, rododendri e ginepri; nelle giornate primaverili o autunnali è possibile osservare qualche esemplare di marmotta e camoscio

Se si vuole c’è la possibilità di girare attorno ai laghetti o spostarsi più in alto lungo il pendio per fare qualche magnifica fotografia, ci si trova tra le Pale di San Martino e la Catena del Lagorai

Per l’escursionista più intraprendente posso suggerire la discesa (circa un’ora) a San Martino di Castrozza seguendo sempre il facile percorso ben segnalato n. 348

Copyright © 2017 www.VcomeViaggiare.it | Tutti i diritti riservati www.VcomeViaggiare.it | www.VcomeViaggiare.it non è responsabile dei contenuti dei siti segnalati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie Read More Ok