Asti: la città delle banche, delle torri e della Barbera

Asti e il Monferrato (la mia esperienza)

Si narra (e sembra sia vero) che ad Asti ci siano più banche che persone, e questo fin dai tempi della costituzione dei primi istituti di credito. Città ricca quindi, lo dimostravano le 120 torri che tagliavano il panorama. Ora ne rimangono meno di una ventina, tra le quali: la più alta, la Torre dei Comentini, la Rossa di San Secondo, la Torre dell’Orologio, simbolo della città o Torre Troyana, di proprietà del Comune ed aperta al pubblico che grazie ai suoi 199 gradini della scala interna in legno (ottimamente ristrutturata) si può ammirare la città dall’alto dei suoi 44 mt di altezza

360 gradi di panorama che purtroppo non ho potuto realizzare nella sua completezza in quanto si stava avvicinando un temporale e per motivi di sicurezza ci siamo fermati a quota 25 mt

Da non perdere la maestosa Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Gottardo, in stile gotico del secolo XIII, costruita con milioni di mattoni che racchiudono un’incredibile spettacolo fatto di affreschi, persino le colonne al suo interno sono state magistralmente dipinte; sul sagrato è possibile vedere la statua di Maria Assunta

Da vedere anche la Collegiata di San Secondo (scendendo nella cripta sotto l’altare), percorrere il corso Vittorio Alfieri e abbracciare il tronco del platano bicentenario di Palazzo Alfieri, perdersi tra i palazzi nobiliari in stile barocco e le piazze ottocentesche, da febbraio 2017 è stato riaperto l’interessante Museo Paleontologico

Appena pochi chilometri a sud i centri di Alba e Nizza Monferrato sono circondati dalle basse colline patrimonio dell’Unesco che non nascondono, con i loro filari perfettamente allineati, l’idea del gusto del nettare da loro prodotto, la Barbera, da assaporare nei ristorantini o ancora meglio nelle cantine, attenzione però, meglio farsi consigliare poiché la qualità non è sempre la stessa

Suggerisco di dormire in un b&b tra questa natura, dove è possibile rilassarsi in tranquillità, poi una semplice strada porta in città dove non è difficile parcheggiare e si è subito in centro

Eventi

Palio d’Asti, il palio più antico d’Italia, in settembre con sbandieratori e corteo storico con più di 1200 figuranti in costume d’epoca

Prima domenica di settembre:  Festival delle Sagre

Copyright © 2017 www.VcomeViaggiare.it | Tutti i diritti riservati www.VcomeViaggiare.it | www.VcomeViaggiare.it non è responsabile dei contenuti dei siti segnalati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie Read More Ok